La Pagina di Alberto Alvoni - Persicetana Podistica

Vai ai contenuti

Carnevale e non solo

Persicetana Podistica
Pubblicato da in Podismo · 17 Febbraio 2020
Cari amici vicini e lontani della Podistica Persicetana, eccomi di nuovo ad approfittare della Vs. pazienza.
Avevo pensato a un periodo di moratoria al fine di non annoiare e di sciacquare adeguatamente i panni tra Reno e Samoggia.
Ma  gli eventi sono talmente tanti in questa anteprima di primavera da  suggerirmi qualche irruzione nella mia pagina che, beninteso, è la  pagina di  tutti (molto graditi gli articoli di Giuseppe Veronesi e di  altri che volessero intervenire).
Rullo di tamburi oggi alla Camminata del Bargellino, solo apparentemente monotona nell’attraversare la zona industriale.
Bello  il  passaggio vicino alla pista del Marconi (con gli aerei che sembrano  sfiorarti) e suggestivo l’attraversamento di terre che raccontano la  ns. storia: sembra infatti che anticamente questi territori  appartenessero ai duchi persicetani e siano poi stati ceduti ai monaci  benedettini (anno 751).
Ottima  la ns. partecipazione, con la compagine di Cesare Murtas praticamente  al completo e Giovanni Piccirillo Capogruppo impeccabile.
La  mente, tuttavia, è già rivolta alla ns. manifestazione di sabato  (Settima Camminata della Corte di Re Bertoldo, sembra ieri che siamo  partiti con questa iniziativa) e più in generale al tempo di Carnevale,  con il ns. Gianni Fregni sempre in corsa e pronto a stupirci anche  quest’anno (Trentaduesima partecipazione e anche qui sembra appena  ieri).
E  del punto ristoro allestito questo pomeriggio vogliamo parlarne ? Il  Presidente Daniele Tarozzi, davanti al Teatro Comunale, ha diretto  l’orchestra con  consumata abilità. Anche il Cardinal Lambertini - che  non disdegnava mai un passaggio al Carnevale di Persiceto e che vorrei  ricordare nella insuperabile interpretazione di Gino Cervi (film del  1954, regia di Giorgio Pàstina) - se ne sarebbe rallegrato.



Torna ai contenuti