La pagina di Alberto - A.S.D. Persicetana Podistica

A.S.D. Persicetana Podistica
Vai ai contenuti
Le riflessioni del dopo gara di "Alberto"


Monteforte docet ! (21 gen. 2019)

La  classica Montefortiana ha visto anche quest’anno la Persicetana tra i  protagonisti, nel segno di una tradizione che si perpetua da tempo.
In  attesa dell’inserto speciale a cura di Loredano, con indimenticabile  reportage fotografico, ecco i primi risultati, con la 25ma Maratonina  Falconeri che ha registrato all’arrivo sei portacolori di assoluto  valore, nell’ordine:
- Andrea  Vanelli (1 ora e 40), Daniele Tomesani (1 e 49), Sergio Andolfo (1 e  56), Santo Minniti (1 e 59), Giuseppe Veronesi (2 e 6), Umberto Puttini  (2 e 24).
Contestualmente  a Modena abbiamo onorato un’altra classica, quella della Madonnina, con  una formazione ben assortita, capitanata da Giovanni Piccirillo.  Qualcuno si è addirittura cimentato nella competitiva 10 km, arrivando  purtroppo tra gli ultimi. Non indovinate di chi si tratta ?
Buone corse a tutti.

Alberto Alvoni
^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^

I Santi del Freddo (1 feb. 2019)

Cari Soci ed Amici della Podistica Persicetana,
debbo  dire che “la pagina di Alberto” mi gratifica molto ma mi  responsabilizza anche tanto, specialmente adesso che metà degli italiani  è a letto con l’influenza ed io con loro.
Come aprirla ufficialmente questa pagina ?
Direi  con i grandi Santi del Freddo, in primis San Geminiano, che ha  imbiancato la Ghirlandina per rendere ancor più suggestiva la 45ma  edizione della Corrida.
Nel  suo ardore di proteggere Modena San Geminiano (Cognento 312, Modena  397) ha protetto anche i comuni limitrofi: ne ha beneficiato pure la  Podistica Persicetana che ha ben figurato nella predetta manifestazione.  Tra l’altro nella competitiva di 13 km (e qualcosa) si sono ben  distinti e messi in luce Sergio Andolfo (1 ora e 6 minuti) e Santo  Minniti (1 ora e 7 minuti) entrambi nei primi 50 di categoria. Con le  condizioni climatiche avverse non era semplice, bravi !
E  che dire di San Biagio, Patrono di Cento ed invocato contro le malattie  della gola, che si festeggia oggi domenica 3 febbraio ?
Nel  suo ardore di proteggere Cento San Biagio (III secolo, Sebaste 316) ha  protetto anche i comuni limitrofi: ne ha beneficiato la Podistica  Persicetana che continua a ben figurare in tutte le manifestazioni in  programma.
E anche il mio mal di gola sembra essere scomparso …
Una buona settimana  a Tutti.

Alberto Alvoni
^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^

Poker d'assi a Granarolo e Fusignano (11 feb. 2019)

Oggi 11 febbraio giornata dedicata alla Madonna di Lourdes, nel segno e nel ricordo dei grandi camminatori e barellieri persicetani che resero celebre la Sezione Unitalsi di San Giovanni nei tempi che furono. E festa grande in sede con le prelibatezze preparate da Cesare Murtas. Il Vice Presidente mi racconta di zampone e cotechino nella miglior tradizione modenese, come pure dei famosi dolci di Santo, un elisir per l’alimentazione del corridore evergreen. Ci voleva proprio questo momento conviviale, se non altro per festeggiare tutti  coloro (competitivi e non) che si sono distinti domenica scorsa. A Granarolo ottima rentrée per Villiam Landi (uno tra i nostri migliori competitivi di sempre) che ha macinato i dieci km sotto la soglia dei tre quarti d’ora, affacciandosi nel migliore dei modi alla nuova categoria di appartenenza (SM 60) e trascinando un drappello di provato valore ed affidabilità composto da Sergio Andolfo (49 minuti e una manciata di secondi),  Fabrizio Grimandi (49 minuti e due manciate di secondi, sempre attento in cabina di regia) ed Umberto Puttini (55 minuti nonostante fosse reduce da un prolungato stop). E che dire della Mezza di Fusignano, dove Andrea Vanelli troneggia correndo sul filo dell’ora e mezza ? Bel risultato per Andrea, pure lui ha trascinato un drappello altamente valido ed affidabile, con Daniele Tomesani (1 e 41), Michele Marchesini (1 e 44) e Giuseppe Veronesi (1 e 55).
Due poker d’assi (quello di Granarolo e quello di Fusignano) che hanno impreziosito una domenica finalmente temperata, con camminatori e corridori sparsi  ovunque, anche a Cibeno di Carpi. L’inverno non è finito, ma la Podistica Persicetana ha in mano le migliori carte per correre veloce verso una Primavera da favola.

Alberto Alvoni

"Quando corro tutti i pensieri volano via. Superare gli altri è avere la forza, superare se stessi è essere forti. " (Confucio)

Torna ai contenuti